Michel Marchi, sindaco di Gerre de Caprioli, nuovo Presidente Dipartimento Piccoli Comuni Anci Lombardia

Michel Marchi, Sindaco di Gerre de’ Caprioli (Cr), è il nuovo Presidente del Dipartimento Piccoli Comuni – Montagna – Unioni Dei Comuni – Forme Associative di Anci Lombardia. La nomina è avvenuta nel corso dell’ultima riunione del Consiglio Direttivo dell’Associazione, lo scorso 18 maggio.

“All’avvio di questo mio nuovo incarico voglio innanzitutto ringraziare Ivana Cavazzini che ha guidato prima di me questo Dipartimento con molto impegno e dedizione – dichiara Marchi – Il mio lavoro continuerà in questa direzione, per favorire la concretizzazione di reali gestioni associate e per sostenere la nascita di Unioni di comuni, con un’attenzione particolare verso i processi di fusione di Comuni. L’auspicio del Dipartimento deve essere quello di diffondere tra i Comuni una reale conoscenza della normativa, al fine di capire i concreti vantaggi derivanti dall’avvio di politiche associative.
Per incontrare e conoscere gli Amministratori lombardi e per confrontarci con loro sulle questioni più rilevanti, abbiamo organizzato per il prossimo 20 giugno l’Assemblea regionale dei piccoli Comuni, a cui seguirà l’Assemblea nazionale il 10 luglio. Sono momenti, importanti che ci permetteranno di conoscere il clima che si respira nei piccoli centri di Lombardia. Ci auguriamo quindi la più ampia partecipazione e per questo invito tutti a partecipare.
In Lombardia, in quest’ultimo anno, hanno iniziato a lavorare moltissimi Amministratori, spesso al loro primo mandato, animati dal desiderio di innovare e migliorare la macchina comunale. Mi auspico che questo possa fare da volano alla diffusione di una sensibilità nuova verso le politiche associative, per favorire la loro applicazione volta all’efficientamento dei Comuni.”

“Mi pare un’ottima scelta e sono contento che Michel abbia dato la sua disponibilità. – commenta Matteo Piloni, segretario provinciale del PD di Cremona – E’ appassionato e ha voglia di fare, oltre che di imparare e mettersi a disposizione. Qualità indispensabili che, sono certo, gli permetteranno di fare un ottimo lavoro.”

notizia presa da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.