Archivi tag: Primarie

Primarie PD. In provincia hanno votato in 7685. Piloni:”Una bella domenica di Democrazia!”. I risultati in provincia di Cremona

“Comunque la si pensi oggi è stata una bella domenica di Democrazia – dichiara il segretario provinciale del PD Matteo Piloni 
Il PD è l’unico partito che chiama i cittadini ad eleggere il proprio segretario, nelle piazze, e non dietro la tastiera di un computer o chiuso in una villa ad Arcore. E questo è un grande contributo alla Democrazia e al Paese. Un contributo di centinaia di migliaia di persone che, in un giorno di ponte, hanno scelto di partecipare alle primarie di un partito. E questo non è affatto secondario.
Un grande “grazie” ai tanti iscritti e volontari che, ancora una volta, ci hanno messo la faccia per una Politica buona.”

In provincia di Cremona hanno votato più di 7mila persone (7685), negli 85 seggi allestiti in tutto il territorio.
In città a Cremona hanno votato 2063 elettori (Orlando 25,5% e Renzi 74,5%), a Crema 984 (Orlando 24%, Renzi 76%) e Casalmaggiore 340 (Orlando 28%, Renzi 72%).

“Nella nostra provincia Renzi ottiene il 76% dei voti, mentre Orlando si attesta al 24%. Viene quindi confermato il voto degli iscritti che va nella direzione di una leadership forte e autorevole per un partito che vuole mantenere, e rafforzare, la propria vocazione maggioritaria.
Il contributo che ha dato Orlando a questo congresso è importante e va tenuto in considerazione. E’ evidente che stiamo attraversando una grande fase di cambiamento, necessaria per rispondere alle tante questioni che la società ci pone di fronte. Ora mi auguro che, chiuse le primarie, si possa continuare insieme, più di prima, per rafforzare il partito e il Paese, lavorando tutti nella stessa direzione. Spero che termini come “scissione” possano venire definitivamente accantonati, e chi ha contribuito a questo congresso portando il proprio punto di vista, anche attraverso il voto, continui a farlo dentro il partito, anche nella nostra provincia. Perchè se il PD è forte, lo è anche la sinistra. E lo è anche il Paese.”

i risultati in provincia: RISULTATI_PRIMARIE_CREMONA

Primarie PD. Domenica 30 aprile 83 seggi in provincia di Cremona. Ecco dove si vota e come.

Domenica 30 aprile si svolgeranno le primarie del Partito Democratico per scegliere il segretario nazionale.

“In Italia ci sono tre principali forze politiche – dichiara il segretario provinciale Matteo Piloni –  Due di queste sono guidate da un capo che decide cosa si deve o non deve fare. La terza, il PD, chiede la partecipazione dei cittadini e  degli elettori, con l’unico scopo di rafforzare la Democrazia di questo Paese. Soprattutto per questo le primarie di domenica saranno un’occasione di democrazia e partecipazione, per rafforzare il PD e, di conseguenza, il Paese. Perchè solo con un PD forte si può cambiare il Paese. E fin da suibito il ringraziamento più forte va alle tante persone che domenica allestiranno i seggi per consentire lo svolgimento delle primarie e dare la possibilità al Paese di trascorrere una giornata di democrazia, con lo sguardo rivolto al futuro.”

INFORMAZIONI UTILI
I candidati sono tre: Michele Emiliano (solo in tre collegi a Milano, in quello di Como e in quello di Sesto/Cinisello), Andrea Orlando e Matteo Renzi. In provincia di Cremona, quindi, sulla scheda si avranno solo i nomini di ORLANDO e RENZI.

Si vota dalle 8 alle 20. Sarà possibile votare anche per chi, domenica 30 aprile, sarà fuori provincia: è necessario registrarsi sul sito entro le 12 di giovedì 27 aprile.

In Lombardia i volontari allestiranno oltre 1.250 seggi. Per trovare il tuo seggio puoi consultare il sito delle primarie: www.primariepd2017.it.

ECCO I SEGGI IN PROVINCIA DI CREMONA: SEGGI_PRIMARIE_PD_30_APRILE_2017
Le informazioni per il voto:
Chi può votare?
I residenti in Italia dai 18 anni in su nella propria città di residenza;
Residenti in Italia fuori sede (con registrazione al sito entro le 12 di giovedì 27 aprile)
I cittadini italiani dai 16 ai 18 anni (con registrazione al sito entro le 12 di giovedì 27 aprile)
I cittadini extracomunitari muniti di regolare permesso di soggiorno (con registrazione al sito entro le 12 di giovedì 27 aprile).

Cosa serve per votare?
Carta d’identità, tessera elettorale, contributo di 2 euro.

Come si vota
L’elettrice/elettore esprime il suo voto tracciando un unico segno su una delle liste di candidati all’Assemblea nazionale.

Soncino, primarie. 750 votanti. Gabriele Moro candidato sindaco Cambia Soncino con 336 voti

Risultati delle #primarie2015. 750 votanti. Grande affluenza.
GABRIELE MORO è il candidato sindaco di #cambiasoncino

Domenica 11 gennaio a Soncino si sono tenute le primarie della coalizione Cambia Soncino.
Quattro i partecipanti: Gabriele Moro (366 voti) Davide Pagliarini (195 voti), Roberto Grazioli (130 voti) e Giuseppe Cangini (59 voti).

Gabriele Moro è il candidato sindaco della lista Cambia Soncino alle prossime elezioni amministrative.

10610823_717822591658733_4447575461941250809_n

Conferenza stampa. Il PD sostiene con forza Gianluca Galimberti

La sede del PD di via Ippocastani ha ospitato oggi la conferenza stampa, a pochi giorni dalle primarie della coalizione di centrosinistra, a sostegno del candidato Gianluca Galimberti. Erano presenti il candidato, Gianluca Galimberti; il segretario provinciale del PD, Matteo Piloni; il capogruppo del PD in consiglio comunale, Maura Ruggeri; il senatore Luciano Pizzetti ed il consigliere regionale Agostino Alloni.

«Con le primarie si conclude una fase importante – esordisce Matteo Piloni – fatta di incontri e documenti approvati nelle assemblee. Le primarie sono un’opportunità di sostanza per costruire un progetto amministrativo alternativo al centrodestra. Il Partito Democratico si è messo a disposizione con SEL e Partito Socialista, e con l’apporto della lista civica Fare nuova la città: una dimostrazione della forza civica del nostro progetto. Il PD sostiene con forza Gianluca Galimberti. Il PD crea quindi le condizioni per la prossima sfida elettorale. Gianluca sa ben interpretare lo spirito del PD, che va oltre gli steccati della politica: una reale opportunità per i cremonesi che potranno scegliere il loro candidato sindaco. Con Gianluca Galimberti civismo e politica corrono insieme».

Maura Ruggeri è sicura che Gianluca Galimberti sia il candidato sindaco ideale. «L’attuale amministrazione di centrodestra non ha messo in campo azioni serie e di contrasto al declino della città. Ora occorre un serio cambio di passo, un nuovo progetto per la città, ed un nuovo sindaco. Gianluca sta dimostrando di essere una grande risorsa per la città perché sa unire concretezza e visione, non solo per il PD e per il centrosinistra ma per l’intera città. Ha strumenti, competenze e conoscenze».

Anche Luciano Pizzetti invoca un cambio di passo: «Abbiamo deciso di avere un candidato e questo è Gianluca Galimberti. Gianluca saprà dare risposte alla crisi, attraverso idee concrete, sapendo intercettare fondi europei, bandi e finanziamenti e rivolgendosi al sistema delle imprese». Alcuni punti di contatto anche con l’operato, in regione Lombardia, di Agostino Alloni: sul trasporto pubblico, su un servizio urbano più flessibile ed efficiente, e sull’area vasta. E’ necessario agire – afferma Alloni – sul consumo di suolo, insistendo su Tencara come prolungamento naturale del porto di Cremona e dell’area industriale della città. E’ arrivato il momento di pensare alla qualità della vita dei cittadini.

Gianluca Galimberti ha infine snocciolato le cifre di un mese e mezzo di lavoro, e lo ha fatto attraverso i numeri dei social network: 9.700 visite al suo sito internet www.gianlucagalimberti.it, 33.000 pagine visualizzate, oltre 1.000 apprezzamenti alla pagine Facebook, con 2.650 visualizzazioni. «C’è un senso di entusiasmo nel PD e nella lista civica Fare nuova la città. Queste forme di partecipazione civica e politica hanno dato vita ad un’esperienza bellissima. Cremona merita un rilancio altrimenti muore, attraverso novità, idee, progetti. Si tratta di un’assunzione di responsabilità per tutti i cittadini». Liuteria, Polo tecnologico, ufficio bandi, snellimento della burocrazia, pacchetti turistici, manutenzione, pgt su area vasta, servizi ferroviari, Expo, alcuni dei punti programmatici toccati da Gianluca Galimberti, che ha concluso: «Ci vogliono idee, autorevolezza, competenza e visione per aprirsi all’Europa. Noi siamo pronti. Vinciamo le primarie e, con entusiasmo e progetti concreti, arriviamo al governo di questa città».

Risultati delle Primarie Regionali

Domenica 16 febbraio si sono svolte le primarie per la scelta del Segretario Regionale del PD e i membri che andranno a comporre l’Assemblea Regionale.

Alessandro Alfieri è stato eletto Segretario Regionale del Partito Democratico.

In provincia di Cremona, Alessandro Alfieri ha ottenuto 465 voti (51,8%) mentre Diana de Marchi ha raccolto 432 voti (48,2%). I votanti sono stati 905 con 6 schede bianche e 2 nulle. Per maggiori informazioni potete scaricare la scheda “Dati seggi primarie Cremona“.

Il risultato regionale definitivo è il seguente: Alessandro Alfieri 13.660 (57,2%); Diana De Marchi 10.225 (42,8%); schede bianche 224; nulle 63. Votanti 24.172.

Per Cremona sono stati eletti nell’assemblea regionale:

Ivana Cavazzini (Drizzona), Federico Capoani (Castelleone), Valentina Gritti (Romanengo), Roberto Galletti (Cremona), Manuela Piloni (Crema), Mauro Giroletti (Sergnano) – in lista per ALESSANDRO ALFIERI

Matteo Ceni (Cremona), Annamaria Abbate (Cremona), Daniele Di Rubbo (Cremona), Livia Severgnini (Crema), Vittore Soldo (Soncino), Eleonora Sessa (Cremona) – in lista per DIANA DE MARCHI

Primarie Cremona. Gli appuntamenti della settimana di GALIMBERTI

Di seguito gli appuntamenti di questa settimana di Gianluca Galimberti.

Lunedì 10, ore 20 incontro al quartiere Cambonino

Martedì 11 ore 18 incontro con la FIAB, presso l’ufficio biciclette di piazza Roma

Mercoledì 12 ore 9 banchetto in corso Campi

ore 20.30 incontro a San Felice

Giovedì 13, ore 17.30 confronto sul Welfare, presso sala Bonfatti

ore 20.30 incontro sulle periferie e i quartieri, sala Ial-                           Cisl via Dante

Venerdì 14 incontro “alleanza contro la povertà”

Sabato 15, ore 9 banchetto in Corso Campi

ore 14 conf.stampa “Contratto di Fiume”                              con sindaco Piacenza, presso  Lungo Po Europa 5

Domenica 16 ore 16.30 incontro circolo Signorini via Castelleone