Archivi categoria: Cremonese

Elezioni 2014. Il “lavoro” del PD per le amministrative

Saranno 92 i comuni della provincia di cremona che il prossimo 25 maggio andranno a votare.
Solo nel capoluogo il PD presenterà una sua lista.
Negli altri 91 comuni, tra cui Casalmaggiore con Claudio Silla, il PD si è messo a disposizione per costruire e sostenere progetti civici partiti dall’impegno dei cittadini.
Più di un anno fa, come PD, abbiamo messo in campo un lavoro notevole, con l’obiettivo di fotografare la situazione provinciale, comune per comune, al fine di affrontare al meglio l’importante sfida amministrativa.
Il bilancio di questa iniziativa è stato presentato in conferenza stampa dal segretario provinciale Matteo Piloni, che ha dichiarato:” Il lavoro è stato molto importante. Il PD nella maggior parte dei comuni è presente dando il sostegno a liste civiche, vere e proprie. Il tutto con l’obiettivo di costruire una rete di relazioni per affrontare le sfide che il nostro territorio ha di fronte, a partire dalla modifica dell’assetto dell’ente provinciale. Un cambiamento che dovrà vedere il ruolo di cremona come capoluogo di fatto, e non solo sulla carta come in questi ultimi anni. Cremona con Galimberti, insieme a Casalmaggiore con Silla e Crema con Bonaldi, dovrà lavorare in sinergia con tutto il territorio provinciale. Per questo motivo la rete di candidati e di liste che abbiamo sostenuto ed aiutato, può essere il passaggio più importante per affrontare i tanti temi sul tavolo: gestioni associate, gestione dei servizi come rifiuti e acqua, l’ambiente con i piani d’ambito e di area vasta.”
Insieme a Piloni, che ha ringraziato i gruppi della provincia e del comune di cremona, erano presenti anche Elena Bernardini e Serenella Taraschi della segreteria provinciale oltre ad alcuni candidati sindaco di liste civiche, come Michel Marchi di Gerre de Caprioli, Noemi Clerici di Sospiro, Maurizio Baldini di Stagno Lombardo, Evi Grimaldelli di Romanengo, Mauro Giroletti di Sergnano.

Cinzia Fontana: “Un’interrogazione al governo affinchè proceda alla ripartizione delle risorse già disponibili per la Cig in deroga.”

L’On. Cinzia Fontana ha presentato un’interrogazione urgente ai Ministri del lavoro e dell’economia per chiedere di procedere immediatamente alla ripartizione alle Regioni delle risorse già disponibili per la Cig in deroga.
Per l’anno 2014 è stato sinora stanziato nel bilancio dello Stato un importo di circa 1.6 miliardi di euro per questo tipo di ammortizzatori. Di questi, però, solo 400 milioni sono stati già ripartiti.
Vista la perdurante gravità della situazione occupazionale nonché il massiccio ricorso agli ammortizzatori e ferma restando l’esigenza di recuperare altre risorse per finanziare gli strumenti a tutela del reddito per l’intero anno 2014, ora è vitale che vengano assegnate alle Regioni le somme già stanziate dalla legge di stabilità e disponibili nel Fondo per l’occupazione.

In allegato il testo dell’interrogazione
interrogazione cig in deroga

Maurizio Baldini candidato sindaco per la lista Insieme per Stagno

Maurizio Baldini è il candidato Sindaco della Lista Insieme per Stagno.

Tra gli elementi qualificanti del progetto civico, l’attenzione alla tutela del territorio e dell’ambiente che rappresentano una delle risorse più importanti anche per lo sviluppo del Comune ed il rilancio di nuove energie per la comunità intera (basti pensare, per esempio all’adesione al grande progetto VEN-TO, la pista ciclabile che collegherà Venezia a Torino o alla contrarietà all’installazione di centrali biogas ed altri impianti non proporzionati rispetto alle esigenze delle aziende proponenti).

Grande rilievo hanno anche i temi del welfare e della gestione dei rifiuti, così come quello delle gestioni associate, dell’acqua e delle partite strategiche riguardanti giovani e scuola.

Maggiori informazioni sono disponibili sul volantino di presentazione della Lista Insieme per Stagno .

 

 

Grontado e Levata verso il voto: Piera Mairino candidata per la Lista Solidarietà e Sviluppo

Grontardo e Levata si preparano all’appuntamento con le amministrative del prossimo 25 maggio lanciando la candidatura di una donna, Piera Mairino, come successore del Sindaco uscente Ivan Scaratti.

Già membro della Commissione Biblioteca, dove ha seguito in particolar modo il teatro e la letteratura attraverso spettacoli, presentazioni di libri ed eventi d’arte, Piera Mairino sta costruendo il progetto della Lista Civica Solidarietà e Sviluppo.

simbolo Grontardo

Alla lista, oltre alle prime adesioni rappresentate dai componenti dell’attuale gruppo di maggioranza, hanno già aderito anche molti giovani e si stanno avvicinando anche diverse persone impegnate nel ricco mondo del volontariato. La lista è pronta ad accogliere proposte e soluzioni chiare con lo sguardo rivolto al futuro.

Per saperne di più, scaricate a questo link il volantino della Lista Civica Solidarietà e Sviluppo

Gerre de’ Caprioli: Michel Marchi candidato sindaco per la lista civica “Insieme Cambiamo Gerre”

Michel Marchi, consigliere comunale uscente, è il candidato sindaco per la lista civica “Insieme Cambiamo Gerre”.

Il progetto sotteso alla creazione di questo nuovo soggetto vede nel civismo la traslazione della propria responsabilità da una dimensione di impegno civico solo personale, ad una dimensione plurale, collettiva, radicata in luoghi, territori e tematiche specifiche.

Muovendo da uno spirito collaborativo e da una lealtà votata al bene comune, la lista si propone di dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini.

A Gerre in questi ultimi cinque anni sono mancate scelte politiche, progettazione e programmazione; l’amministrazione uscente ha gestito solo la gestione ordinaria, come se il Comune fosse commissariato.

Nel progetto della nuova lista sono contemplati investimenti in nuove tecnologie, attenzione al parco del Po e del Morbasco, ammodernamento energetico della pubblica illuminazione in ottica di un miglioramento del tono urbanistico e dei costi per l’ente pubblico. Tutto ciò non potrà prescindere dalla riorganizzazione della macchina amministrativa.

Tra i punti più critici per la comunità di Gerre vi è l’adozione del PGT (pronto dal 2008) solo negli scorsi giorni, al limite del fermo amministrativo.

Attualmente, oltre al candidato sindaco, sono stati presentati il simbolo ed i primi cinque candidati per il Consiglio comunale:

Kendra Barbotta (responsabile ufficio Vertenze Legali CGIL), Daniele Bonali (docente di italiano e storia), Vittorio Cavaglieri (ex dipendente del comune di Gerre de’ Caprioli), Samuele Zanacchi (ex vigile del fuoco) e Roberto Zangrandi (dipendente settore ospedaliero).

Tutte le informazioni aggiornate relativamente alla lista civica ed ai progetti in vista delle prossime elezioni amministrative del 25 maggio sono disponibili sul sito www.insiemecambiamogerre.it.

simbolo