Archivi categoria: Eventi

25 aprile 2015. 70 anni di Libertà

70 anni della Resistenza. 70 anni di Libertà

A pensarci bene 70 anni non sono poi molti. Eppure per alcuni sembrano un’eternità. Per le nuove generazioni i racconti sulla guerra, sulla resistenza, sulla liberazione possono sembrare, appunto, solo dei racconti.
Molte persone che hanno vissuto quegli anni sono ancora vive, e il ricordo è ben impresso nella loro memoria. Ma dopo? Cosa sarà di quegli anni, di quei ricordi, quando i testimoni di quella storia non ci saranno più?
Questi settant’anni segnano una tappa importante, oltre la quale devono essere le nuove generazioni a portare avanti la Storia di quegli anni e i valori della resistenza.
Non solo per dare seguito ad una parte importante della nostra storia, ma perché su questa storia si è costruita la nostra Costituzione e i valori di Libertà del nostro Paese.
Non solo perché ricordare è un obbligo, ma per consegnare a tutti noi la consapevolezza che ciò che è stato può tornare.
Primo Levi ha scritto “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.”
La Libertà è un valore da difendere, in ogni ambito. La Resistenza porta con sé questo valore, e il ricordo di quegli anni deve consegnarci una nuova consapevolezza nel difendere la nostra libertà. Una libertà che passa attraversa la difesa della Democrazia e delle Istituzioni, presidi indispensabili e troppo spesso messi sotto attacco e delegittimati da una certa politica.
Al contrario dobbiamo preservare quanto di più caro abbiamo, anche e soprattutto attraverso la Politica. La buona Politica. Perchè non possiamo dare nulla per scontato. Non dobbiamo. Anche in provincia di Cremona.

Matteo Piloni11169839_1568658766721261_1473561161619678983_n
Segretario provinciale PD Cremona

Commercio equo solidale ALLONI (PD): “UNA LEGGE CHE CONIUGA SVILUPPO SOSTENIBILE E FILIERA CORTA”

Commercio equo solidale
ALLONI (PD): “UNA LEGGE CHE CONIUGA SVILUPPO SOSTENIBILE E FILIERA CORTA”

Anche la Lombardia, da oggi, ha la sua legge sul commercio equo solidale. E’ stata approvata in Aula, all’unanimità, la proposta di legge per il riconoscimento e il sostegno delle organizzazioni del commercio equo solidale, che va a coprire un vuoto normativo che sta per essere colmato anche a livello nazionale. Il testo, che trae origine da una proposta di legge popolare per la quale sono state raccolte quasi 8000 firme, si propone non solo di normare ma anche sostenere tutto il comparto, tutelando in questo modo sia i soggetti promotori che i consumatori.
“Regione Lombardia arriva dopo altre 11 regioni, ma cerca di fare il punto della situazione rispetto a ciò che il commercio equo solidale è diventato in questi anni e introduce un’importante novità che consiste nel fatto che accanto ai prodotti in arrivo dal Terzo mondo, si promuovono anche quelli della filiera corta lombarda di qualità, secondo i requisiti stabiliti dalla legge – ha detto il relatore, consigliere Pd Agostino Alloni – Il progetto individua con precisione soggetti e prodotti che potranno beneficiare dei contributi (a partire dal sostegno ai progetti di promozione nelle scuole fino alle iniziative di cooperazione allo sviluppo). Definisce i requisiti necessari al riconoscimento delle organizzazioni e sancisce i contenuti dell’accordo di lunga durata con i produttori, ossia il pagamento equo dei prodotti acquistati, il miglioramento degli standard ambientali della produzione, la trasparenza della filiera e una serie di obblighi a carico del produttore (come condizioni di lavoro sicure, equa retribuzione e rispetto dei diritti sindacali).
“Il risultato di oggi è ancora più importante, nell’anno di Expo e nell’Anno europeo per lo sviluppo (EYD) e a poche settimane dal via della Fair Trade Week 2015, che vedrà Milano protagonista dell’evento internazionale che ospiterà oltre 300 delegati da ogni continente” ha concluso.

“Si tratta della prima legge che vede il nome del “nostro” consigliere regionale Agostino Alloni, come coordinatore del gruppo di lavoro in IV commissione e RELATORE dello stesso provvedimento – commenta il segretario provinciale Matteo Piloni – Non solo una bella soddisfazione, ma un risultato che dimostra la capacità di Alloni di perseguire obiettivi importanti per il nostro territorio e non solo. Un bel risultato anche perchè ottenuto alla vigilia di Expo.”

Metti una sera a cena con Maria Elena BOSCHI e Pierluigi BERSANI. Piloni, PD:”Una bella serata. Questo è il PD”

“Una bella serata. E’ questo il PD che vogliamo.” Commenta così Matteo Piloni l’esito della serata che ha visto insieme il ministro alle riforme Maria Elena Boschi e l’ex segretario Pierluigi Bersani.
Una partecipazione inedita, per nulla scontata. Un invito che entrambi hanno raccolto con piacere.
La serata aveva l’obiettivo di raccogliere finanziamenti per il PD provinciale, ma la presenza di Bersani e Boschi è stata soprattutto l’occasione per un confronto politico importante, nei quali i due esponenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi rispetto al percorso delle riforme in corso.
“Il PD è un bambino, ricordiamolo – ricorda Bersani – Abbiamo ancora tanta strada da fare, insieme. Riconosco a Renzi la capacità di aver allargato il campo, meglio di quanto avrei potuto fare. Ma stiamo attenti a non vendere casa per poi stare in affitto. Non perdiamo le nostre radici.”
“Il PD al Governo sta facendo molto – interviene il Ministro Boschi – Le Riforme sono essenziali, e anche sulla legge elettorale spero si possa dimostrare lealtà.”

Poi a tavola, insieme alle oltre duecento persone che hanno partecipato e con le quali Bersani e Boschi si sono intrattenuti fino a tarda sera.

Insieme a loro anche i parlamentari Luciano Pizzetti, promotore insieme a Piloni della serata, e Cinzia Fontana, il consigliere regionale Agostino Alloni, tanti segretari dei circoli e dei coordinamenti territoriali, molti sindaci, a partire dal Presidente della Provincia Vezzini, i sindaci di Cremona e Crema, Galimberti e Bonaldi, e i sindaci di tanti paesi. Presente anche il segretario regionale del PD Lombardo Alessandro Alfieri e i segretari delle federazioni PD di Bergamo Gabriele Riva e di Lodi Fabrizio Santantonio.

“E’ stata una serata che spero possa risultare utile – conclude il segretario provinciale Matteo Piloni – Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e a chi ha reso possibile questo appuntamento. IL PD è forte se unito, seppure nella diversità di vedute. Trovare l’intesa è necessario, sempre. Da Cremona abbiamo voluto mandare questo messaggio. Noi ci siamo.”

Alcune immagini della serata:
11025664_10206745071533340_4678251919910875701_n

10984234_10206745070053303_1506082225509352302_n

11150220_10205150794803970_2817430175585407825_n

bersani41-150x150

bersani31-150x150

bersani21-150x150

Hanno parlato di noi:

Cena con BOSCHI e BERSANI, venerdì 10 aprile – Cremona

Venerdì lO Aprile la federazione provinciale del Pd di Cremona organizza una cena di autofinanziamento per la Federazione. Non una cena qualsiasi,perché avremo il piacere di avere ospiti due forti personalità del nostro partito: Maria Elena BOSCHI e Pierluigi BERSANI.

Con l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, il PD ha voluto dare un segnale di forte cambiamento al Paese. Abbiamo fatto una scelta di sobrietà, responsabilità e trasparenza. Per un paese più equo e moderno.
Ciò comporta anche oggettive difficoltà e ricadute sull’organizzazione e l’azione politica del partito nei territori. Il lavoro che stiamo facendo ormai da più di un anno è importante e sotto gli occhi di tutti. Per portarlo avanti servono anche adeguate risorse. Per questo proponiamo una doppia formula
(50 euro per sostenitori e 100 euro per super sostenitori)
L’idea della cena va ad aggiungersi ad altre modalità già in atto e sulle quali fare sempre di più: contributi volontari, 2xmille, versamenti degli eletti, tesseramento e feste. Una cena con la quale raccogliere finanziamenti in trasparenza e alla luce del sole.
La presenza del Ministro Boschi e dell’ex segretario Bersani portano valore aggiunto e consegnano a questa iniziativa anche un senso politico molto importante. Il lavoro sulle Riforme, i diversi punti di vista e le sensibilità all’interno del nostro partito meritano attenzione e lo spazio necessario.
La presenza della Boschi e di Bersani può essere un’ occasione di confronto importante in questa fase del Paese.

Matteo Piloni – segretario provinciale PD Cremona

Cremona – Venerdì 10 aprile ore 20 (Area Cremona Fiere – padiglione 2)

Cena di autofinanziamento del Partito Democratico con Pierluigi BERSANI e Maria Elena BOSCHI

Cena curata dal ristorante Osteria del Melograno
1° menù
degustazione di salame nostrano, provolone Valpdane e torta salata alle verdurine
penne con salsiccia, perperoni arrostiti, timo e scaglie di Salva Cremasco
guancialino stufato del “Melograno” al profumo di liquirizia, patate arrostite
semifreddo di torre di Cremona con salsa al cioccolato fondente
acqua, vino, caffè

2° menù (per vegetariani)
insalatina di orzo, finocchi, arance e tofu
pasta con crema di asparagi e funghi
crespelle di ceci al radicchio e noci
semifreddo di torrone di Cremona con salsa al cioccolato fondente
acqua, vino, caffè

quota di partecipazione
€ 50 sostenitori / € 100 supersostenitori

Iscrizioni entro e non oltre mercoledì 8 aprile ore 12
Cremona – Valentina e Claudio – tel. 0372 49591 info@pdcremona.it
Crema – Lina e tina – tel.0373.200812 info@pdcrema.it

scarica il volantino: Lettera cena UNICO (1)

la lettera ai circoli: lettera Matteo Piloni (2)

Amministrare oggi, tra innovazione e partecipazione. Venerdì 20 marzo, Cremona

Il forum del Partito Democratico Agorà, politiche 2.0 inaugura la propria attività con l’evento, in allegato, che si terrà venerdi 20 marzo ore 21 in Sala Zanoni (via vecchio passeggio/lato via dante Cremona). Si tratta del primo incontro di quello che vuol essere uno spazio aperto di confronto e di dialogo sui temi della politica nazionale e locale.

All’incontro parteciperanno il sindaco di Forlì Roberto BALZANI, e Irene Zappalà, presidente Anci Giovani Lombardia.

venerdì 20 marzo, ore 21, sala Zanoni, Cremona.

il volantino: Volantino 20 marzo