Piadena, dal 23 luglio la Festa de l’unità.

mentre è ancora in corso la festa de l’unità di Crema sul viale santa maria fino a lunedì 27 luglio (programma: prog Festaunita SMaria 2015 retro aperto++++++), a Piadena da venerdì 23 luglio inizierà la festa de l’Unità 2015.
Fino a domenica 2 agosto, 10 serate all’insegna della musica, ottima cucina e politica.
Scarica il programma: Programma Festa Piadena

Di seguito il calendario completo delle festa in provincia di Cremona
calendario feste 2015

treni, Alloni: “Non è il caldo che blocca i treni, ma la mancanza di programmazione

E’ finita la luna di miele di Sorte e Farisè. E’ il tempo di fare un bilancio del primo semestre della nuova gestione del trasporto ferroviario regionale per verificare i risultati ottenuti in questi primi sei mesi da Trenord.
Sulla base dei dati raccolti (le slide con i dettagli: slide_conf_stampa) riteniamo che il servizio ferroviario offerto sia ancora largamente insufficiente rispetto al 90% auspicato da Trenord ad inizio anno ad oggi l’indice di puntualità nei giorni festivi, nelle ore di punta, è sceso in tre mesi dall’82 al 77% segnando un ribasso di ben cinque punti percentuali. Per non parlare del numero delle soppressioni, che tanto fanno infuriare i pendolari, che hanno subito sempre nello stesso periodo, un incremento di quasi 150 treni cancellati. Non si può andare avanti così senza un piano industriale serio e con una gestione da parte della Regione da dilettanti allo sbaraglio: ancora oggi non si conoscono con esattezza quanti treni nuovi circolano sulla rete ferroviaria regionale e quali linee servono, per non parlare di quelli che ancora devono essere immessi sui quali a richiesta ufficiale all’assessore Sorte abbiamo avuto solo risposte vaghe.
Ed è proprio sull’operato dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Sorte che rivolgiamo la nostra critica. L’assessore è un gran chiacchierone, abbiamo lasciato sei mesi di tempo a lui e all’amministratore delegato di Trenord di insediarsi e di operare per il bene dei pendolari lombardi. Tirando le prime somme possiamo dire con certezza che il piano puntualità decantato a gennaio è fallito. Una disfatta che diventa ancor più evidente se si paragonano i dati della Lombardia con il resto del nord Italia: la nostra regione è fanalino di coda segna uno scarto negativo che varia dai cinque ai dieci punti percentuali. Ad oggi, inoltre, ancora non è dato sapere come verrà riorganizzato il sistema ferroviario una volta concluso Expo. L’unica certezza è il piano di razionalizzazione annunciato per l’intero mese di agosto che svantaggia, e non poco, interi territori: penso ad esempio al Sud Lombardia, ai collegamenti da Milano verso Bergamo e Brescia e alla tratta Como – Lecco.

Agostino Alloni, consigliere regionale PD

Firma la petizione
https://www.change.org/p/regione-lombardia-roberto-maroni-alessandro-sorte-la-politica-nel-tpl-deve-cambiare-rotta-firmapendolare

Crisi Koch. ALLONI (PD): SCONGIURARE I LICENZIAMENTI. Lettera agli assessori regionali perché si attivino al più presto

Scongiurare i licenziamenti di 120 lavoratori alla Koch Heat Transfer di Bagnolo Cremasco. Lo chiede il consigliere regionale del Pd Agostino Alloni che questa mattina ha fatto visita ai lavoratori in presidio davanti alla fabbrica. “Questa mattina sono stato alla Koch – spiega Alloni – insieme al sindaco di Bagnolo Cremasco Doriano Aiolfi. Abbiamo incontrato i lavoratori in presidio e poi l’amministratore delegato Giovanni Chisari, a cui abbiamo chiesto di sospendere i provvedimenti di licenziamento in attesa dell’apertura di un tavolo di confronto sulla crisi dell’azienda. Le condizioni ci sono, ora occorre che prevalga la ragionevolezza e che tutti facciano la propria parte”.
Alloni, insieme ai colleghi consiglieri regionali democratici componenti della commissione attività produttive Onorio Rosati, Mario Barboni ed Enrico Brambilla, ha indirizzato agli assessori regionali Mario Melazzini (attività produttive, ricerca e innovazione) e Valentina Aprea (Istruzione, formazione e lavoro) e al presidente della commissione Angelo Ciocca una richiesta di intervento immediato. “Vi chiediamo gentilmente – scrivono Alloni e colleghi – per quanto di vostra competenza, di attivarvi per mettere in campo tutti gli strumenti possibili per cercare di risolvere positivamente la questione in oggetto e scongiurare l’ennesima chiusura di una multinazionale sul nostro territorio”.
Al presidente Ciocca i medesimi consiglieri chiedono inoltre di chiamare in audizione i lavoratori con le loro rappresentanze e la proprietà della Koch.

Di seguito la lettera: Crisi Koch

Assemblea Nazionale PD. Piloni:”BENE LA RELAZIONE DI RENZI.AVANTI CON LE RIFORME”

La relazione di Renzi all’assemblea nazionale del PD è stata molto ampia e articolata. Bene la posizione sull’immigrazione, così come sulle Unioni Civili. Si è giustamente dato molto spazio all’economia, legando la necessità delle riforme alla reale possibilità di crescita e occupazione. Giusto ridurre le tasse su impresa e lavoro, così come sulla prima casa. Senza però dimenticarsi di far pagare coloro che evadono e chiedere di più a chi a di più.
Necessari per la crescita sono però gli investimenti, e il ruolo degli enti locali, che invece rimangono bloccati ad un patto di stabilità che deve necessariamente essere rivisto.
Nei confronti dell’Europa dobbiamo essere più determinati nel contrastare la politica dell’austerità ed inserire, invece, elementi di giustizia e solidarietà che possono contribuire alla vera costruzione di un’Europa più politica.
Questi obiettivi potranno essere raggiunti se nel frattempo prestiamo la dovuta attenzione anche al nostro partito, alla sua organizzazione nazionale e territoriale. Perché Renzi non può bastare a sé stesso né al PD.
Serve un PD forte per sostenere l’azione riformatrice del Governo, anche nei territori per essere al fianco degli enti locali e delle nostre amministrazioni, che stanno vivendo un momento storico molto difficile sia dal punto di vista economico che sociale. E’ solo affrontando i temi con la dovuta serietà che si possono dare le giuste risposte.
Questi obiettivi sono nella nostre mani, sulle nostre spalle, ed è nostra responsabilità portarli avanti con determinazione e convinzione. Anche nei territori.

Matteo Piloni, Segretario provinciale PD Cremona

Ai nastri di partenza le Festa de l’Unità di Piadena e Soresina.

giovedì 23 luglio inizierà la Festa de l’Unità di Piadena, al Campo Sportivo “E.Borrini”, fino a domenica 2 agosto.
Il manifesto con programma completo:
Programma Festa Piadena

venerdì 24 luglio partirà invece la festa di Soresina, presso l’ippodromo, fino a lunedì 3 agosto.

Di seguito il calendario completo delle feste in provincia di Cremona:
calendario feste 2015