Archivi tag: Marzia Maioli

#STRADEPARALLELE: dal 20 al 26 novembre 2021 mostra fotografica delle opere di Shamsia Hassani a Cremona

Nell’avvicinarsi della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” la conferenza Donne Dem di Cremona e la segreteria provinciale del Partito Democratico, nella rappresentanza diritti e pari opportunità, hanno condiviso di proporre un’iniziativa scaturita dalla visione di altre similari proposte realizzate in varie città d’Italia, a sostegno delle donne afghane, limitate attualmente nei loro diritti e private della loro dignità. Grazie alla collaborazione del coordinamento Donne Dem di Ivrea e al patrocinio concesso dall’amministrazione provinciale di Cremona, verranno esposte alcune riproduzioni fotografiche delle opere di Shamsia Hassani, street artist afghana che sta coraggiosamente illustrando la condizione delle donne del suo Paese con le sue opere sui muri di Kabul.

Continua la lettura di #STRADEPARALLELE: dal 20 al 26 novembre 2021 mostra fotografica delle opere di Shamsia Hassani a Cremona

Presentata la nuova segreteria provinciale PD Cremona

Il segretario provinciale Vittore Soldo ha presentato, in conferenza stampa, i componenti della nuova segreteria provinciale della Federazione di Cremona. La nomina del nuovo esecutivo è il primo passo di un ampio percorso di riorganizzazione del PD cremonese, che verrà illustrato nel dettaglio in un documento d’indirizzo che sarà discusso dall’Assemblea provinciale in una riunione prevista per le prossime settimane.

Continua la lettura di Presentata la nuova segreteria provinciale PD Cremona

Donne DEM di Cremona: “Grande preoccupazione per le notizie dall’Afghanistan”

La conferenza delle Donne Democratiche di Cremona, insieme alla segreteria provinciale del Partito Democratico, esprime forte preoccupazione per la sorte della popolazione afghana, in particolare delle donne, dei bambini, delle minoranze e dei soggetti fragili. In una nota stampa è stata, pertanto, condivisa l’iniziativa promossa dall’Assemblea della Magnolia che si terrà in data 25 settembre 2021 in Piazza del Popolo a Roma (e in altre città) a sostegno dei diritti delle donne e del popolo afghano per la salvaguardia dei diritti umanitari internazionali.

Sottolineano il segretario provinciale PD Vittore Soldo e la portavoce delle Donne DEM di Cremona Marzia Maioli: “Oltre ai corridoi umanitari e all’accoglienza dei rifugiati, chiediamo che la comunità internazionale si faccia carico di garantire condizioni di sicurezza e rispetto dei diritti civili all’interno dell’Afghanistan, sostenere i canali umanitari per l’accesso al diritto di asilo nei Paesi di richiesta e avanzare programmi di promozione a difesa delle libertà conquistate da parte delle donne afghane”.

25 Aprile e 1° Maggio: testimonianze femminili di ieri e di oggi. Iniziativa in video-conferenza in collaborazione con il Museo Cervi

In occasione della Festa della Liberazione e del 1° Maggio, martedì 27 aprile 2021 si terrà un dibattito in video-conferenza organizzato dalla conferenza delle Donne Democratiche e dalla commissione diritti e pari opportunità del Partito Democratico di Cremona, in collaborazione con il Museo Cervi. Partecipano all’iniziativa: Vittore Soldo (segretario provinciale PD), Marzia Maioli (portavoce Conferenza Donne Dem di Cremona), Albertina Soliani (presidente Istituto Alcide Cervi di Gattatico), Paola Varesi (responsabile delle attività culturali e teatrali del Museo Cervi), Laura Artioli (autrice del libro “Con gli occhi di una bambina. Maria Cervi, memoria pubblica della famiglia”) e Anna Bigi (figlia di Maria Cervi). L’incontro sarà moderato da Barbara Caffi, giornalista del quotidiano “La Provincia” di Cremona e autrice della pubblicazione “Villa Merli. Il dossier ritrovato”. Saluti e ringraziamenti finali: Greta Savazzi (responsabile diritti e pari opportunità della segreteria provinciale PD Cremona).

Nel corso della serata verrà proiettato il video “Testimonianza di Maria Cervi”: lettura di Melissa Spadacini a ricordo di Genoeffa Cocconi. Appuntamento con la diretta online a partire dalle ore 20,30 sulla pagina facebook del Partito Democratico di Cremona: https://www.facebook.com/PdCremona

8 Marzo: per tutte le donne del mondo

Ogni anno la Giornata internazionale delle Donne è occasione per riflettere sulle importanti conquiste sociali, economiche e politiche raggiunte e consolidate con il passaggio delle generazioni. Ma questa data, celebrata in tutto il mondo, ci deve obbligare a porre il massimo dell’attenzione sulle discriminazioni e sulle violenze che subiscono ancora troppe donne, anche nel nostro Paese. Importante sottolineare il significato della giornata di oggi, nel messaggio dedicato a tutte le donne e in particolare a quelle che ogni giorno si trovano a dover affrontare situazioni di difficoltà e pericolo a causa di violenze che non sono soltanto fisiche, ma anche psicologiche, coercitive, di privazione della libertà o economiche.

Discriminazioni e violenze che hanno conseguenze per l’intera società. Fino a minare le fondamenta della convivenza civile. Questo sforzo di riflessione e di conseguenti azioni dobbiamo metterlo in atto non solo l’8 marzo ma tutti i giorni dell’anno. L’anno passato, caratterizzato da un lungo lockdown e dalle molte limitazioni necessarie per combattere la diffusione del Covid-19, è stato difficile per tutti e per molti, purtroppo, si è rivelato drammatico. Tra i temi che il Partito Democratico sta portando avanti, oltre alla prevenzione, c’è il riconoscimento di alcune forme di sostegno economico sia ai familiari delle donne vittime di femminicidio sia alle donne vittime di violenza sessuale.

“Ancora una volta l’8 marzo – sottolinea Marzia Maioli, portavoce delle Donne Democratiche di Cremona – serve innanzitutto per ricordare le conquiste del passato e promuovere una effettiva presenza femminile in tutti i luoghi decisionali del nostro paese. Resistenza, politica, femminismo per un protagonismo e un’accelerazione al percorso ancora difficile che riguarda noi donne e per produrre quei cambiamenti socioculturali che rappresentano l’essenza del benessere sociale in Italia e nel mondo”. Anche il segretario provinciale Vittore Soldo ha aggiunto una riflessione in occasione di questa ricorrenza: “Non so se per la festa della donna sia più opportuno fare gli auguri o forse sarebbe meglio ringraziare, so però che le donne, anche se già lavorano, si fanno carico, da sempre come se fosse scontato, della cura e di un presidio importantissimo per il quale non c’è ancora né riconoscimento e nemmeno parità…in ogni caso grazie e a questo punto l’augurio per una attenzione piena a questa tematica va rivolto  a tutti gli uomini e a tutti coloro che sono nella condizione e hanno un ruolo per produrre quello scatto che ancora manca verso una piena parità e un definitivo riconoscimento”.