Archivi tag: PD Cremona

Marzo, le iniziative del PD provinciale

TANTE LE INIZIATIVE DI MARZO DEL PD IN PROVINCIA DI CREMONA
Il mese di marzo è caratterizzato da molte iniziative organizzate dalla federazione del PD di Cremona, nei vari territori.

Venerdì 20 marzo – CALVATONE
Assemblea PD a Calvatone, partecipa il Segretario provinciale Matteo Piloni

Venerdì 20 marzo – CREMONA
Amministrare oggi, tra innovazione e partecipazione
Incontro promosso dal Forum Agorà – politiche 2.0, Cremona
scarica il volantino: Volantino 20 marzo

Sabato 21 marzo – CASALBUTTANO
Assemblea costituente del circondario Terre di Mezzo

Lunedì 23 marzo – CREMONA
Iniziativa con il Vice Ministro degli Interni Filippo Bubbico
scarica il volantino: Bubbico

Giovedì 26 marzo – CREMA
Assemblea iscritti PD Crema, con il sindaco di Crema Stefania Bonaldi

Giovedì 26 marzo – CREMONA
Assemblea provinciale PD su Welfare, ore 21 sala Ial via Dante 121

Venerdì 27 marzo – RIVAROLO DEL RE
Iniziativa PD su agricoltura a Rivarolo del Re, con Consigliere Regionale Marco Carra e Matteo Piloni
scarica il volantino: BodyPart

Sabato 28 marzo – PIADENA
Iniziativa PD su Consumo di Suolo, a Piadena, con consigliere regionale Agostino Alloni e Vittore Soldo
scarica il volantino: PIADENA

venerdì 10 aprile, Cremona
Cena autofinanziamento

Tutte le iniziative al link: https://www.pdcremona.it/eventi/

Solidarietà PD Cremona al giornale Charlie Hebdo. Oggi alle 18 a Cremona presidio contro ogni terrorismo

Il Partito Democratico di Cremona condanna l’attentato terroristico avvenuto a Parigi presso la sede del giornale Charlie Hebdo e inoltre esprime la piena solidarietà ed il proprio dolore per le 12 vittime e le altre 8 persone ferite gravemente, per le loro famiglie, i loro cari ed i loro concittadini.
Il Partito Democratico di Cremona tramite la Segreteria Cittadina si è immediatamente attivato per coinvolgere i suoi iscritti e simpatizzanti per partecipare in modo convinto e coinvolto al presidio spontaneo organizzato dalle forze politiche, sindacali ed associative contro il terrorismo e per la libertà di espressione ed opinione che si terrà l’08 Gennaio 2015 alle ore 18 presso il Cortile Federico II di Cremona.
Tale presidio risulta necessario e fondamentale al fine di manifestare massima solidarietà per le vittime dell’atroce attentato terroristico di Parigi del 7 Gennaio.
La necessità di condannare l’attentato terroristico avvenuto in Francia, di esprimere piena solidarietà alle vittime, alle loro famiglie e ai loro concittadini e inoltre di difendere la sacralità della libertà di stampa contro tutti gli integralismi è assolutamente fondamentale per chi, come chi si riconosce nel Partito Democratico, fa della democrazia e della libertà d’opinione il caposaldo della propria identità culturale e politica.
Segreteria Cittadina PD

Atto vandalico alla sede PD di Cremona. Piloni: “Clima preoccupante, ma noi non ci fermiamo”

Dopo i circoli di Milano e la sede di Bergamo, questa notte è stata la sede del PD di Cremona oggetto di un atto vandalico.
“Il clima che si respira è preoccupante – dichiara il segretario provinciale Matteo Piloni – e anche questo gesto lo dimostra. Si tratta di una precisa strategia di intimidazione e violenza nei nostri confronti, e nei confronti del PD a livello nazionale in quanto, oggi, soggetto politico di presidio sociale e punto di riferimento. Non saranno di certo queste azioni a fermare il lavoro che stiamo facendo sia a livello nazionale e regionale, sia nei territori.”

Cremona, 19 novembre 2014

PD: Sulle tariffe degli asili l’amministrazione ha preso in giro le famiglie!

Ridurre le tariffe va sempre bene, è sempre una buona notizia, ma sono davvero sorprendenti le dichiarazioni dell’assessore Jane Alquanti circa la revisione delle tariffe per i servizi dell’infanzia, asili e scuole materne comunali: ‘…ritengo che con questa scelta l’Amministrazione stia dando un’ulteriore concreta risposta ai bisogni delle famiglie…’. La domanda è: ma perché nei mesi scorsi è stato messo in piedi tutto quel cinema, aumentando le rette e il costo della mensa, chiudendo intere sezioni degli asili comunali, dirottando le insegnati su altri servizi, ingrossando l’intera filiera ‘privata’ dei sevizi per l’infanzia che offrivano e offrono orari più prolungati a tariffe inferiori rispetto a quelle praticate dal Comune? E ora si torna indietro, ‘ci siamo sbagliati, è tutto da rifare’, senza neppure chiedere scusa. La risposta è di una semplicità disarmante: ‘…siamo in campagna elettorale e bisogna inventare ogni giorno uno spot nuovo, ieri quello dei parcheggi, oggi quello dei sevizi, domani qualcos’altro’”.

Nel frattempo si è creato disorientamento, le famiglie fragili hanno tenuto i bambini a casa, altre, non potendo permessi la mensa, hanno portato a casa i piccoli per la pausa pranzo, altre famiglie hanno scelto l’offerta privata, più conveniente. Francamente, se fossimo in quelle famiglie e in quelle mamme e papà, ci sentiremmo presi in giro e ci chiederemmo con quale coraggio oggi si fanno queste affermazioni: ‘…si tiene infatti conto del valore strategico che l’offerta di servizi per la prima infanzia ricopre rispetto a diversi obiettivi: conciliazione tra vita familiare e lavoro in particolare per le donne; sostegno alle coppie che desiderano avere figli; contrasto precoce delle disuguaglianze e dell’esclusione sociale…’. Ma quando la Giunta Perri ha deciso di chiudere alcune sezioni degli asili, aumentare le rette senza raccogliere le proposte delle mamme e dei papà che vi chiedevano di non farlo, questi temi e queste convinzioni non erano già nei loro programmi? L’hanno scoperto oggi che la conciliazione e i servizi sono strategici per il futuro delle famiglie? Questa è davvero una brutta pagina, una pagina da dimenticare.

Roberto Poli
Caterina Ruggeri
consiglieri comunali PD