Elezioni politiche, appello ai volontari: “La destra gioca sulla paura, mobilitiamoci, nessun destino è già scritto”

“Questa è la campagna elettorale più importante degli ultimi anni. Stavolta è vero. L’Italia rischia una deriva pericolosa sui temi che abbiamo più a cuore: i diritti e le libertà personali, il lavoro e la giustizia sociale, l’ambiente e la sostenibilità”. Inizia così l’appello ai volontari democratici pubblicato su www.partecipa.partitodemocratico.it, il sito internet  dedicato alla mobilitazione straordinaria per le elezioni di settembre.

“Che fa la destra? Gioca sulla paura – prosegue l’appello – mente, inventa nemici immaginari: gli scienziati allarmisti, l’ideologia gender, le femministe cattive, la sostituzione etnica, la finanza oscura, i tecnocrati di Bruxelles. Che possiamo fare noi? Restare uniti. E mobilitarci insieme, “casa per casa, strada per strada”, per dire la verità e raccontare bene le nostre idee e la nostra proposta democratica, europeista e progressista. 

– Per noi lottare per la salvaguardia dell’ambiente vuol dire battersi per un futuro migliore e costruire un modello di sviluppo moderno, innovativo e sostenibile. Non c’è più tempo da perdere.

– Per noi il lavoro è la prima forma di cittadinanza: tutte e tutti meritano uno stipendio stabile e dignitoso o l’opportunità di fare impresa in un Paese che combatte illegalità, vecchie rendite, privilegio.  

– Noi consideriamo un dovere supportare i giovani e proteggere i più fragili, chi non ha le spalle coperte da nessuno, chi non ce la fa più dopo questi anni drammatici per la pandemia e la guerra di Putin.

– Noi crediamo nella scuola pubblica. La conoscenza è potere, emancipazione, riscatto.

– Per noi ogni persona deve avere semplicemente la libertà di essere chi si sente di essere. Continueremo a lottare per i diritti civili e contro ogni discriminazione, per un’Italia al passo con l’Europa più avanzata. 

Per far vincere le idee c’è bisogno di tutte le democratiche e di tutti i democratici. Dacci una mano!” Così si conclude l’appello del Partito Democratico ai volontari.

Tutte le informazioni sulla mobilitazione straordinaria: http://partecipa.partitodemocratico.it

Un commento su “Elezioni politiche, appello ai volontari: “La destra gioca sulla paura, mobilitiamoci, nessun destino è già scritto””

  1. Gent.mi, non mi ritengo un elettore di parte, ho sempre votato il centro destra, fino a pochi anni fa. Ho sostenuto, e ne sono contento, l’amico Luciano all’ultima tornata elettorale, così come il sindaco. Quest’anno inaspettatamente si vota ed ho seguito Letta per cercare di capire. Ebbene, mai persona dimostra così tanta lontananza dalla realtà.
    1 tassare una successione per darla ai giovani e diseducativo per i giovani stessi. I figli dopo la scuola, se vogliono studiare, imparano a lavorare. Se lo stanno facendo i miei, così come tanti altri, lo possono fare tutti.
    2 di lavoro ne abbiamo migliaia di richieste, ma ormai specialmente i giovani non vogliono lavorare. Ci pensa lo stato. lo Stato alla Letta pensiero.
    3 uscire con certe dichiarazioni su Salvini e la Russia, credetemi spinge un elettore indeciso a votare lega tanto è banale ciò che il vostro segretario ha cavalcato per giorni.
    4 avere la televisione schierata alla Formigli che evidenzia come il brutale omicidio avvenuto pochi giorni orsono diventerà il modello di società in caso di vittoria del cdx, spinge un elettore a votare la Meloni, tanto è criminale la frase di quel giornalista.

    Concludo: abbiate idee più concrete. State cavalcando cazzate su cazzate. Compreso il tema Lgbt… Ma cosa interessa ad una persona libera questa cosa. Io sono un uomo libero. Rispetto tutti, come tantissimi altri. E pretendo rispetto per la mia persona.. punto e basta. Voi pensando di prendere 2 voti in più, ne perdere 20 di quel popolo, quello stanco di questa politica, che potrebbe interessarsi alla concretezza di una proposta.
    Siete fuori strada. Ma parecchio. Ditelo a vostro presidente. Meglio si ritiri in Sardegna nella sua villona appena comprata. Con affetto. Roberto borsella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.