Il PD chiede il rafforzamento della sanità pubblica: “A fianco dei lavoratori al presidio sindacale all’ospedale di Cremona”

Il Partito Democratico, nel chiedere il necessario e indispensabile rafforzamento della sanità pubblica, sarà presente al presidio di mobilitazione organizzato dai sindacati di fronte all’ospedale di Cremona per sabato 30 ottobre 2021.

Ecco il comunicato stampa integrale della segreteria provinciale PD:

In un momento molto importante e delicato per il Paese, soprattutto per la Provincia di Cremona che, ricordiamo, essere tra le province più pesantemente colpite dalla pandemia, è in fase di riorganizzazione la sanità regionale ed in particolare la sua organizzazione sul territorio. Un riassetto che deve vedere al centro la medicina di territorio, che è stata la grande assente in Lombardia in questa pandemia a causa di scelte sbagliate prese da chi governa la Regione da più di vent’anni. In questo contesto per noi assume particolare rilievo la necessità che le istituzioni e i corpi sociali che rappresentano lavoratori e cittadini rimangano in contatto e tengano un canale di comunicazione aperto e diretto per favorire quelle modifiche e quel rafforzamento sul territorio, in modo che si vada verso il miglioramento del servizio sanitario pubblico e verso una maggiora capacità di rispondere ad esigenze, progressivamente crescenti, di prevenzione e cura.

Bene la costruzione del nuovo ospedale di Cremona, che auspichiamo porti maggiore efficacia come presidio di sanità pubblica. Allo stesso tempo crediamo importante che una nuova struttura ospedaliera, oltre che da spazi nuovi costruiti nel rispetto della normativa antisismica e secondo i più alti standard di edilizia sanitaria, sia pensata per rafforzare efficacia nella prevenzione e nella cura, in funzione delle sopraggiunte esigenze del territorio. A questo proposito consideriamo importante che tutto il personale del presidio ospedaliero in essere e di quello che sarà il nuovo presidio ospedaliero sia nelle migliori condizioni per esercitare le proprie competenze: lavoratori che esercitano lo stesso lavoro e sono esposti allo stesso carico di lavoro e agli stessi rischi, con lo stesso contratto, stessi diritti ed uguale retribuzione.

Per questi motivi, nel chiedere il necessario e indispensabile rafforzamento della sanità pubblica, per essere vicini e solidali ai lavoratori della sanità, ai medici, ai tecnici, agli infermieri e agli ausiliari di tutti i presidi sanitari della Provincia di Cremona, saremo presenti al presidio organizzato dai sindacati per far sentire la nostra vicinanza alle istanze dei lavoratori e a quelle dei cittadini che vogliono una sanità pubblica più vicina alle necessità degli utenti e dove gli operatori siano messi nelle migliori condizioni par operare in un luogo che ospiti un servizio sanitario pubblico con standard qualitativi di alto livello e importante impatto positivo sulla popolazione sulla quale opera. Chiediamo ai nostri sindaci e amministratori del territorio di esserci per portare la voce del territorio nei confronti di un servizio fondamentale per tutti i cittadini cremonesi.

Segreteria provinciale PD Cremona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.