Archivi tag: circoli

Al via la campagna di tesseramento PD 2018

Nel mese di gennaio partirà la campagna per il tesseramento al Partito Democratico per l’anno 2018. Tutti i circoli territoriali della Federazione provinciale di Cremona sono stati attivati per organizzare, durante la campagna elettorale, incontri con iscritti e militanti (come le “Feste del Tesseramento”) nei quali parlare anche degli imminenti appuntamenti elettorali a livello nazionale e regionale.

Per qualsiasi informazione sul tesseramento si può fare  riferimento alla Federazione di Cremona in via Ippocastani 2  (tel. 0372.49591) e per il territorio cremasco alla sede PD di Crema in via Bacchetta 2 (tel. 0373.200812).

PD Lombardia: il 30 aprile, insieme alle primarie, partirà anche la campagna per il tesseramento

Domenica 30 aprile, nei banchetti già allestiti in occasione delle primarie per le’elezione del segretario nazionale PD, sarà possibile anche rinnovare o richiedere la tessera per l’adesione al Partito Democratico per l’anno 2017. Si tratta di un’iniziativa promossa dal PD Lombardo, che è stata accolta favorevolmente da tutte le federazioni provinciali della nostra Regione.

Congresso PD: concluse le assemblee di circolo. In Provincia di Cremona hanno votato 762 iscritti: Renzi al 68%

Domenica 2 aprile si è conclusa la prima fase del Congresso del Partito Democratico, riservata alla discussione delle mozioni congressuali e al voto da parte dei soli iscritti. In provincia di Cremona si sono tenute 40 assemblee di circolo, che hanno visto la partecipazione di 762 iscritti. La mozione Renzi ha ottenuto 762 voti (pari al 68,3%), la mozione Orlando 228 voti (30,1%) e la mozione Emiliano 12 voti (1,6%). 12 le schede bianche o nulle.

Matteo Piloni, segretario provinciale PD ha così commentato l’esito delle votazioni: “Si sono conclusi gli incontri nei circoli per la discussione delle mozioni congressuali. Incontri che hanno visto la partecipazione di circa 800 iscritti in 40 incontri. Continuo a ritenere un fatto positivo quando le persone si trovano e discutono di Politica, di Futuro, di Paese. Al di là dei risultati. E continuo a pensare che un PD forte serva al Paese e all’Europa, e che una sinistra che si divide, il giorno dopo, non è più forte.
In Provincia di Cremona ha prevalso la mozione Renzi-Martina, con il 68%, in quasi tutti i circoli (35 su 40). Un risultato affatto scontato in una provincia dove 4 anni fa, nel congresso 2013, Cuperlo prese il 45% e Renzi il 39%. Ma indipendentemente da questo, il risultato più importante emerso da questi incontri è la richiesta di “unità”, condizione necessaria per il PD e per contribuire alla tenuta democratica del nostro Paese. Un ringraziamento va ai tanti iscritti che hanno partecipato, ai rappresentanti delle mozioni e alla commissione congressuale che ha consentito il regolare svolgimento delle convenzioni”.

Congresso PD: dal 20 marzo al 2 aprile si terranno 40 assemblee di circolo in Provincia di Cremona

Il congresso del Partito Democratico entra nel vivo: dal 20 marzo al 2 aprile si terranno gli incontri nei circoli sul territorio con la presentazione e la votazione sulle mozioni da parte degli iscritti al partito. In Provincia di Cremona verranno organizzate 40 assemblee, che coinvolgeranno tutti i circoli territoriali presenti sul territorio e nella città capoluogo. Gli iscritti saranno chiamati a votare i documenti collegati alle candidature a segretario nazionale (Michele Emiliano, Andrea Orlando e Matteo Renzi) e ad eleggere i delegati alla convenzione provinciale PD, che si terrà mercoledì 5 aprile presso la sala Zanoni a Cremona.

Ecco l’elenco completo delle assemblee di circolo in Provincia di Cremona: Calendario Congressi PD 2017.

Successivamente il percorso congressuale proseguirà con lo svolgimento della convenzione nazionale programmatica nella giornata di domenica 9 aprile.   Le primarie per la scelta definitiva del segretario nazionale, aperte alla partecipazione di iscritti ed elettori, si terranno domenica 30 aprile 2017. Per partecipare sarà sufficiente versare due euro e dichiarare di essere un elettore del PD.

Approvata la commissione congressuale provinciale. Al via il congresso PD in provincia di Cremona

Nella serata di venerdì 3 marzo si è tenuta a Cremona l’assemblea provinciale del PD che ha avviato ufficialmente il congresso anche a livello locale. I membri dell’assemblea hanno votato la Commissione congressuale, che avrà il compito di garantire e organizzare il percorso congressuale sul territorio provinciale. Ecco i componenti della commissione (in ordine alfabetico):

– Giroletti Mauro

– Laudadio Mariella

– Magni Gianmario

– Pasquali Simona

– Rebessi Claudio

– Sarti Mariagrazia

– Todeschini Marco

La commissione sarà integrata da un rappresentante per  ogni mozione legata alle candidature a segretario nazionale.

Le tappe principali del percorso congressuale sono le seguenti:

– Lunedì 6 marzo: presentazione candidature a segretario nazionale

– Da lunedì 20 marzo a domenica 2 aprile: assemblee nei circoli PD per la discussione e la votazione delle mozioni da parte dei soli iscritti

– Mercoledì 5 aprile: Convenzione provinciale

– Domenica 9 aprile: Convenzione nazionale

– Domenica 30 aprile: Primarie per l’elezione del segretario nazionale

PD Cremona: tesseramento chiuso con il segno più!

 

In vista dell’avvio ufficiale del congresso nazionale il tesseramento al Partito Democratico è stato chiuso il 28 febbraio 2017. In provincia di Cremona si è registrato un incremento degli iscritti rispetto al dato del 2015: le persone che hanno preso o rinnovato la tessera nel corso del 2016 e nei primi due mesi del 2017 sono state infatti 1.562 (contro i 1.557 del 2015 con un dato del 100,32%). Nei circoli della città di Cremona gli iscritti hanno segnato un incremento da 260 (dato 2015) a 274 tesserati.  Positivi anche i dati delle altre principali città del territorio: Crema ha chiuso con 146 iscritti contro  i 138 del 2015, Casalmaggiore (da 38 a 50 iscritti) e Soresina (da 42 a 48 iscritti).

Il segretario provinciale della Federazione di Cremona Matteo Piloni ha così commentato il risultato definitivo del tesseramento: “Il dato del tesseramento chiude con un lieve incremento, segno dell’attenzione che il congresso ha suscitato in molti iscritti. Certo, non si tratta di una grande aumento positivo, ma senz’altro significativo rispetto al trend negativo, e fisiologico, che ha caratterizzato il tesseramento negli ultimi anni”.

Venerdì 3 marzo, alle ore 21 in sala Ial a Cremona si terrà l’assemblea provinciale del PD con l’avvio ufficiale del congresso e la nomina della commissione congressuale:” Mi auguro che questo congresso – prosegue il segretario Piloni – possa essere una vera occasione di discussione che possa anche riavvicinare coloro che in questi mesi si sono allontanati, anche a causa delle ultime vicende. Una discussione nel merito delle questioni e delle proposte, che i candidati presenteranno nelle loro mozioni congressuali. Il PD si riconferma comunque l’unico partito che svolge un congresso democratico, aperto ad iscritti ed elettori, e che vede anche nel tesseramento un’ampia e trasparente partecipazione dei cittadini”.

Dopo l’assemblea provinciale, dal 20 marzo al 2 aprile si terranno gli incontri nei circoli sul territorio con la presentazione e la votazione sulle mozioni da parte degli iscritti al partito. Successivamente il percorso congressuale proseguirà con lo svolgimento della convenzione provinciale (5 aprile) e della convenzione nazionale programmatica (9 aprile). Le primarie per la scelta definitiva del segretario nazionale, aperte alla partecipazione di iscritti ed elettori, si terranno domenica 30 aprile 2017. Per partecipare sarà sufficiente versare due euro e dichiarare di essere un elettore del PD.

 

I segretari dei circoli del PD di Cremona:”Il congresso sia un’occasione di discussione vera e profonda. Si faccia di tutto per evitare la scissione.”

Anche i segretari dei circoli PD della provincia di Cremona hanno sottoscritto il documento presentato dal segretario regionale del PD Lombardo Alessandro Alfieri e da tutti i segretari provinciali lombardi, tra cui il segretario della Federazione di Cremona Matteo Piloni.

Un documento nel quale si chiede con forza “che il congresso sia l’occasione per coinvolgere i circoli, e quindi gli iscritti e le iscritte al nostro partito, in un duplice lavoro di confronto e di valutazione: sul lavoro svolto al Governo del Paese in questi anni e sul profilo ideale e programmatico che vogliamo costruire per un partito che sente su di sé la responsabilità di essere un elemento portante delle nostre istituzioni e della nostra democrazia. Un congresso vero, nel quale si confronteranno, con franchezza e passione, idee e proposte nelle quali riconfermare le ragioni del nostro stare insieme.

Infine un appello: si faccia di tutto per evitare qualsiasi scissione. Prevalga il senso di responsabilità. Da parte di tutti. 

In allegato il documento con le firme dei segretari di circolo della Federazione di Cremona: documento PD Lombardia

 

Al “via” la campagna d’ascolto del territorio del PD provinciale.

Piloni:” Sarà l’occasione per confrontarci circa la situazione nazionale del PD e del paese, ma anche per parlare del nostro territorio e delle sue priorità, in vista delle regionali 2018.”

L’esito referendario porta con sé la necessità di un rilancio dell’azione e della presenza del PD su tutto il territorio nazionale.

Anche il PD di Cremona ha organizzato una campagna d’ascolto partendo dai circoli PD, dagli iscritti e dagli elettori, non solo per condividere riflessioni ma soprattutto per raccogliere proposte.
Anche per preparare gli importanti appuntamenti che ci attendono, a partire dalle elezioni politiche per le quali è difficile oggi capire quando si terranno, e dalle elezioni regionali, proseguendo nel progetto “Verso Lombardia 2018” per il quale nella nostra provincia abbiamo già organizzato diversi incontri.

Il dato del referendum ci ha confermato che il consenso del PD è alto nei centri medio grandi (come Cremona e Crema), ma non nei centri più piccoli, nei Paesi. Per questo è importante ripartire dai territori e dai nostri circoli, attraverso gli iscritti e gli elettori, per costruire insieme a loro il percorso verso le regionali. Dedicheremo il mese di febbraio per organizzare questi appuntamenti per costruire poi, nel mese di marzo, incontri in ogni territorio con i portatori d’interesse su temi importanti e strategici per la nostra provincia. Dall’economia al lavoro, dal welfare alla sanità, dalla mobilità ai trasporti, dall’ambiente alle infrastrutture. L’obiettivo è realizzare un programma specifico per la provincia di Cremona all’interno di quello regionale.

Incontri aperti agli iscritti del PD, agli elettori e agli amministratori.

Il primo incontro si terrà con i circoli e gli amministratori del Soresinese, a Pizzighettone martedì 7 febbraio ore 21 (saloncino culturale, via Garibaldi). Ne seguirà un secondo a Corte de Frati mercoledì 8 febbraio, alle ore 21 (sala polifunzionale, via Battisti) che coinvolgerà alcuni comuni del territorio cremonese.

Di seguito il calendario degli altri incontri:

Domenica 12 febbraio, alle ore 10 in sala Samarani presso il circolo cooperativo “tempi Nuovi, a Romanengo (con Soncino, Izano, Offanengo, Pianengo, Capralba e Sergnano);

Lunedì 13 febbraio, alle ore 21 presso sala di palazzo Robati a Capergnanica (con Crema, Montodine, Moscazzano, Vaiano Cr., Bagnolo Cr., Madignano e Credera);

Venerdì 17 febbraio, ore 21 presso la sala del centro civico di via A.Moro a Piadena (con  Pessina Cremonese, Isola Dovarese, Torre de Picenardi, Drizzona, Calvatone, Tornata, Voltido, Cà d’Andrea);

Lunedì 20 febbraio, alle ore 21 presso la sala Giovanni XXIII, via Stefano Renzi a Rivolta d’Adda (con Spino d’Adda, Pandino, Dovera, Agnadello e Vailate);

Giovedì 23 febbraio, alle ore 21 a Cremona (con Gerre de’ Caprioli, Stagno Lombardo, Pieve d’Olmi, Sesto ed Uniti, Castelverde, Malagnino, Pieve d’Olmi, San Daniele Po, Sospiro).

Gli appuntamenti del PD tra marzo e aprile, in provincia di Cremona

Di seguito pubblichiamo un breve calendario con alcune delle iniziative principali promosse dalla Federazione provinciale del PD.

mercoledì 30 marzo, ore 18 – Federazione Cremona
convocazione assemblea provinciale su Referendum 17 aprile

giovedì 31 marzo, ore 21 – sala civica di Grontardo
La stagione delle Riforme
Partecipa Luciano Pizzetti

venerdì 8 aprile, ore 21 – sede circolo Pd Capralba
Festa Tesseramento

sabato 9 aprile, ore 15 – sede circolo PD Casalmaggiore
congresso “straordinario” del circolo di Casalmaggiore
presente Matteo Piloni

domenica 10 aprile, ore 10 – Malagnino (sala civica, via S.Ambrogio 24)
Incontro pubblico su legge stabilità
Presente Luciano Pizzetti

domenica 10 aprile, ore 12 – Spino d’Adda, Rist. Canadi
pranzo volontari Festa unità Spino d’Adda

venerdì 15 aprile, ore 21 – Crema (sala cremonesi)
presentazione corso di formazione sulla comunicazione, promosso dal PD cremasco

lunedì 18 aprile, ore 21 – Romanengo (Rocca Castello)
Incontro pubblico su Unione dei Comuni e Area vasta

1 marzo, giornata di consultazione e tesseramento

Manca ormai poco al doppio appuntamento del 1° marzo: nei circoli della Lombardia si svolgerà la consultazione sul tema delle autonomie locali e contemporaneamente faremo partire il tesseramento 2015.

E’ uno sforzo organizzativo importante, reso possibile dal lavoro dei nostri circoli e dei nostri iscritti.

Oltre al momento del tesseramento, di cui abbiamo condiviso la necessità di ovviare ai ritardi dello scorso anno anticipandone la partenza, ci preme sottolineare l’importanza della consultazione degli iscritti e degli elettori.

Da una parte la finalità è di innovare le modalità di partecipazione degli iscritti alle decisioni dei propri rappresentanti istituzionali e insieme testarne i meccanismi in vista di prossime consultazioni su temi anche più sfidanti.

Dall’altra, è quella di rendere consapevoli tutti i livelli del nostro partito della stagione di riforme delle autonomie che coinvolgerà la Lombardia e della quale dovremo essere protagonisti.

Di seguito alcune slides utili per i dibattiti sui quesiti della consultazione:
slide-Consultazione1Marzo2015_def (1)

Ecco i quesiti della consultazione:

Quesito 1
Sei favorevole all’abolizione delle Regioni a Statuto speciale, così da procedere alla definizione di una “nuova autonomia” valida per tutte le Regioni italiane?
Quesito 2
Sei favorevole, per ottimizzare l’utilizzo delle risorse e migliorare lo svolgimento delle funzioni loro attribuite, a ridurre, accorpandole, il numero delle Regioni?
Quesito 3
Come si tengono assieme la tutela delle identità locali e l’efficienza dei servizi ai cittadini in una Regione come la Lombardia, in cui 1.064 Comuni su 1.531 (il 69,5%) hanno meno di 5mila abitanti?
Unione dei comuni – Fusione dei comuni – Senza cambiamenti
Quesito 4
Alla luce della Riforma del Titolo V della Costituzione per il quale le Province non esisteranno più, pensi che parti della nostra Provincia possano organizzarsi anche in aree omogenee oltre i confini
provinciali storici?

Il manifesto del tesseramento: pd_tesseramento

L’elenco dei seggi dove votare e fare la tessera al PD 2015:
seggi_consultazione_provincia_cremona (1)