Convenzione provinciale PD: eletti i delegati cremonesi per la Convenzione nazionale

Con la Convenzione provinciale, che si è tenuta nella serata di mercoledì 30 gennaio al Palazzo Cittanova, si è chiusa ufficialmente la prima fase del congresso  del Partito Democratico a livello locale. L’assemblea, composta da 103 delegati eletti dai circoli locali, ha certificato i risultati finali in Provincia di Cremona: 638 votanti, di cui 283 voti per Maurizio Martina, 269 voti per Nicola Zingaretti, 50 voti per Roberto Giachetti, 23 voti per Francesco Boccia, 6 voti per Maria Saladino e 4 voti per Dario Corallo. Schede bianche o nulle: 3. 

Il segretario provinciale Vittore Soldo, intervenendo in apertura dei lavori ha ringraziato tutte quelle persone che hanno contribuito a rendere così viva e discussa la prima fase congressuale sul territorio. Soldo ha poi aggiunto:  “Il prossimo grande appuntamento in calendario saranno le primarie del 3 marzo 2019: un appuntamento che il PD dovrà affrontare nel migliore dei modi per favorire la massima partecipazione possibile in ogni città e paese della nostra Provincia. Non dimentichiamoci però che a fine maggio, insieme alle elezioni europee, tanti Comuni del nostro territorio andranno a votare. Nei primi giorni di febbraio coinvolgeremo circoli e amministratori locali per organizzare al meglio le prossime sfide sul territorio, non solo le primarie ma anche le elezioni europee e comunali”.

Al termine del dibattito e degli interventi dei rappresentanti delle mozioni sono stati eletti i cinque delegati che rappresenteranno la Federazione di Cremona alla Convenzione nazionale, che si terrà a Roma domenica 3 febbraio: Maura Cesana e Ketan Tiwari per Maurizio Martina, Santo Canale e Greta Savazzi per Nicola Zingaretti, Alberto Tirelli per Roberto Giachetti.

Ennesimo striscione razzista alla Casa dell’Accoglienza. Galletti: “Una vile azione intimidatoria che non lascia indifferente la città e il nostro partito”

L’ennesimo striscione razzista è apparso nottetempo sulla facciata della Casa dell’Accoglienza di Cremona, scritto esattamente con lo stesso tipo di carattere di quello apparso a inizio novembre scorso. Reazione immediata di Roberto Galletti, responsabile terzo settore  e associazionismo PD neo eletto alla segreteria provinciale, che in un comunicato scrive come di seguito:

Il “nuovo” striscione affisso sulla Casa dell’Accoglienza rappresenta una vile azione intimidatoria che non lascia indifferente la città e il nostro partito. Ancora una volta quanto avvenuto nella notte scorsa è figlio di un clima di odio e di delegittimazione verso chi nella nostra città si occupa costantemente con dedizione di solidarietà per tutte e tutti. Italiani e non. Auspichiamo che le forze dell’ordine provvedano a mettere in campo tutti gli strumenti in loro possesso per individuare gli esecutori materiali dei gravi gesti intimidatori e che provvedano a vigilare maggiormente in futuro.

Crediamo sia arrivato il momento in cui il Ministero degli Interni si occupi davvero della sicurezza dei cittadini attraverso i propri organismi territoriali applicando leggi della Repubblica e la Carta Costituzionale. Perché è anche di sicurezza che si deve parlare in questi casi, considerato che negli ultimi giorni sono stati aggrediti e vituperati anche gli spazi pubblici, i beni comuni, frequentati e utilizzati da bambini e famiglie. Questi atti, organizzati proprio in occasione della Giornata della Memoria, ci ricordano e ci richiamano a maggior ragione l’urgenza di vigilare e lottare contro il clima di odio xenofobo e fascista che alcune forze politiche – nelle Istituzioni e al di fuori – cercano di instaurare nelle nostre comunità e nel nostro Paese.

Roberto Galletti – Responsabile terzo settore  e associazionismo PD

Vittore Soldo – Segretario Provinciale PD

Assemblea provinciale PD: nomine e deleghe. Presentata la nuova segreteria

Venerdì 25 gennaio si è svolta presso la Sala IAL di Cremona l’assemblea provinciale del Partito Democratico. All’ordine del giorno numerosi punti dai quali sono emerse le nomine del nuovo presidente dell’assemblea provinciale Mariella Laudadio e del tesoriere Bruno Fulco.

Punto focale dell’assemblea è stata poi la composizione della nuova segreteria provinciale con nomine e relative deleghe, come di seguito elencato:

Segretario: Vittore Soldo

Vice segretario: Andrea Virgilio

Responsabili Comunicazione: Gianluca Savoldi (rapporti con giornali, media e comunicazione interna) e Santo Canale (web, social media e nuove forme di comunicazione)

Responsabile Organizzativo: Claudio Rebessi

Responsabile Enti locali e partecipate: Rosolino Azzali

Responsabile Diritti e pari opportunità: Greta Savazzi

Responsabile Cultura e turismo: Rodolfo Bona

Responsabile Sostenibilità, beni comuni e ambiente: Francesca Pontiggia

Responsabile Università e formazione: Valentina Gritti

Responsabile Sanità, welfare e inclusione sociale: Leone Lisé

Responsabile Infrastrutture e mobilità: Fabio Bergamaschi

Responsabile Terzo settore e associazionismo: Roberto Galletti

Responsabile Legalità e giustizia: Elena Bernardini

Responsabile Coesione sociale: Elisabetta Nava

Responsabili Forma Partito, circoli e tesseramento: Simona Pasquali e Mauro Giroletti

Responsabile Sviluppo, lavoro e attività produttive: Vittore Soldo 

Mercoledì 30 gennaio si terrà la Convenzione provinciale PD

Mercoledì 30 gennaio 2019 si terrà la Convenzione provinciale che chiuderà la prima fase del Congresso del Partito Democratico in Provincia di Cremona. L’inizio dei lavori è previsto alle ore 21,00 presso il Palazzo Cittanova (Cremona – Corso Garibaldi 120). Saranno in totale 103 i delegati eletti nelle 36 assemblee di circolo a comporre la platea della Convenzione provinciale. Visti i risultati congressuali sono stati attribuiti 46 delegati a Martina, 44 delegati a Zingaretti, 8 delegati a Giachetti, 4 delegati a Boccia e 1 delegato a Saladino.

La riunione sarà aperta anche alla partecipazione di iscritti, militanti e amministratori locali. L’intento è quello di organizzare un grande e partecipato appuntamento di discussione sulle prossime sfide del PD cremonese sul territorio: non solo le primarie del 3 marzo, ma anche le elezioni europee e comunali. L’ordine del giorno dell’assemblea prevede:

  • Costituzione della Presidenza
  • Saluto delle autorità locali
  • Intervento del segretario provinciale del Partito Democratico
  • Interventi dei rappresentanti locali delle mozioni congressuali collegate ai candidati alla segreteria nazionale
  • Dibattito
  • Nomina dei delegati della Federazione di Cremona alla Convenzione nazionale

Congresso PD: i risultati delle assemblee degli iscritti in Provincia di Cremona

A seguito di un “testa a testa” fino all’ultimo voto, Maurizio Martina è riuscito a prevalere di un soffio nelle 36 assemblee di circolo organizzate in Provincia di Cremona. In totale sono stati 638 i votanti che hanno preso parte a questa prima fase del congresso nazionale del Partito Democratico, riservata alla discussione delle mozioni congressuali e alle votazioni da parte dei soli iscritti.

Per quanto riguarda il dato sulle preferenze, la mozione collegata alla candidatura di Maurizio Martina ha ottenuto 283 voti (44,6%), 14 schede in più del secondo arrivato, Nicola Zingaretti che si è fermato a 269 voti (42,4%). Gli altri candidati hanno riportato, rispettivamente, i seguenti risultati: Giachetti 50 voti (7,9%), Boccia 23 voti (3,6%), Saladino 6 voti (0,9%) e Corallo 4 voti (0,6%). Schede bianche o nulle: 3. Nella città di Cremona le assemblee di circolo hanno visto la partecipazione di 94 iscritti: qui è risultato vincitore Zingaretti con 43 voti contro 32 di Martina. Nella città di Crema si è assistito ad un perfetto pareggio tra Martina e Zingaretti con 31 preferenze a testa su un totale di 73 votanti. Nei circoli di Casalmaggiore e Soresina la vittoria è andata a Zingaretti, in entrambi i casi.

Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 30 gennaio, quando si terrà la convenzione provinciale (Cremona – Palazzo Cittanova) per certificare i risultati a livello locale ed eleggere i cinque delegati cremonesi che parteciperanno alla convenzione nazionale del 2 febbraio. Le primarie per eleggere il segretario nazionale,
 tra i tre candidati che avranno ottenuto più voti nella convenzione nazionale, sono in programma per domenica 3 marzo 2019.

Ecco tutti i risultati delle assemblee di circolo in Provincia di Cremona: RISULTATI Assemblee Iscritti 2019