Archivi tag: Partito Democratico

Cremona. Ecco la lista del PD: “16 uomini e 16 donne. Una lista aperta e rinnovata. Per cambiare Cremona!”

LISTA PARTITO DEMOCRATICO

In ordine alfabetico

1. A BECCARA Lia, 36 anni, medico PS
2. ARDIGO’ Claudio, 57 anni, artigiano
3. BALDINI Francesca, 24 anni, studentessa
4. BARCELLARI Fabiola, 39 anni, infermiera
5. BONA Rodolfo, 55 anni, insegnante storia dell’arte
6. BONALI Daniele, 37 anni, insegnante italiano e storia
7. BRAVI Laura, 55 anni, impiegata
8. BURGAZZI Luca, 24 anni, studente universitario
9. CANALE Santo, 28 anni, studente
10. CARLETTI Paolo, 35 anni, avvocato
11. CHIAPPANI Carla Maria, 56 anni, coordinatrice infermieristica
12. CIGALA Roberto, 42 anni, impiegato tecnico
13. DANIELE Maria Rosaria, 59 anni, insegnante lettere
14. FERVARI Gianni, 65 anni, commerciante
15. FIAMMA Renato, 45 anni, impiegato presso il carcere
16. GAGLIARDI Giovanni, 76 anni, avvocato
17. GRANDI Maria Matilde, 61 anni, casalinga
18. LIPARA Luigi, 39 anni, impiegato
19. MARRE’ Alessandra, 48 anni, medico
20. MOSCONI Emanuela, 36 anni, mamma in attesa di occupazione
21. MUSSI Maria Silvia, 59 anni, insegnante lettere
22. PASQUALI Elisabetta, 46 anni, dottore commercialista
23. PASQUALI Simona, 37 anni, impiegata
24. PELIZZOLI Sara, 33 anni, impiegata
25. PLACCHI Daniela, 59 anni, imprenditrice
26. POLI Roberto, 45 anni, medico
27. PONTIGGIA Francesca, 35 anni, impiegata
28. SCHIFANO Giancarlo, 40 anni, insegnante
29. SCIARAFFA Massimiliano, 46 anni, geometra
30. SIMETI Fabio, 28 anni, responsabile tecnico
31. VIRGILIO Andrea, 41 anni, educatore
32. ZUCCHETTI Franca, 69 anni, insegnante in pensione

Di seguito la presentazione della lista da parte del segretario provinciale Matteo Piloni e della segreteria cittadina del PD di Cremona: lista cremona 2014.

Galimberti sindaco. Gli incontri del fine settimana.

Giovedì ore 18, Gianluca Galimberti parteciperà all’incontro tra i sindacati e Sergio COFFERATI; alle ore 18 presso Spazio Comune.

venerdì 4 aprile Incontro ferrovieri e pendolari
Secondo incontro di Gianluca Galimberti con pendolari e ferrovieri sulle problematiche ferroviarie cremonesi. Alle 21 al Dopolavoro Ferroviario per stilare un elenco di proposte programmatiche sul tema.

Sabato 5 aprile
– dalle ore 9 Presidio al mercato per Gianluca Galimberti, candidato sindaco della coalizione del centrosinistra.

– Gianluca Galimberti partecipa al presidio ‘Una rotonda sul mare al Maris’ organizzato per sensibilizzare cittadini e istituzioni sul miglioramento di viabilità, vivibilità e sicurezza, in particolare su via Persico. Dalle 16 alle 18.30 nei pressi dell’edicola, di fronte al bar Maris.

– Gianluca Galimberti partecipa alle ore 17 al Centro pastorale di Cremona alla presentazione del libro di don Bruno Bignami “Don Primo Mazzolari, parroco d’Italia”.

Cremona, pedonalizzazione Corso Garibaldi. PD all’attacco: “Già 10 mesi fa avevamo previsto tutto. Ora la giunta Perri si assuma le proprie responsabilità di fronte ai commercianti e ai cittadini.”

Avevamo previsto tutto, durante il consiglio del luglio scorso, e avevamo messo in guardia la giunta; con la pedonalizzazione così concepita si va a sbattere; infatti con il metodo adottato dalla giunta senza un minimo di condivisione e senza un piano della mobilità si rischiava di vanificare la bontà dell’intero progetto.
Ricordiamo che durante la discussione della mozione presentata da un consigliere della sua stessa maggioranza Giacomo Zaffanella, (poi bocciata) avevamo chiesto con una serie di emendamenti accolti dal relatore di rivedere l’iter e di arrivare ad una soluzione condivisa ed efficace con i residenti e i commercianti.
A distanza di dieci mesi, ora di fronte alla protesta é tempo che la giunta si assuma le proprie responsabilità, e ammetta gli errori commessi.
Noi continuiamo a credere che la pedonalizzazione sia un obiettivo da perseguire e da attuare nell’ambito di un progetto complessivo di mobilità urbana nel centro, con interventi di abbellimento e di arredo urbano e dopo un confronto costruttivo con commercianti e residenti.
Tutte cose dette e poi non fatte da questa giunta.

I consiglieri comunali PD
Alessia Manfredini
Roberto Poli

di seguito il testo della mozione presentata e affrontata in consiglio comunale a Cremona nel luglio 2013
1381222626 testo presentato da Zaffanella

SOSTIENI IL PARTITO DEMOCRATICO!

Con l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti politici, il Partito Democratico ha voluto fare una scelta di sobrietà, responsabilità e trasparenza. Per un Paese più equo e moderno.

Come devolvere il 2×1000 al Partito Democratico
La legge sul finanziamento ai partiti politici introduce la possibilità di sostenere l’attività politica del proprio partito devolvendo il 2×1000 della quota IRPEF, in sede di dichiarazione dei redditi. Per devolvere il 2×1000 al Partito Democratico bisogna inserire il codice M20 nello spazio dedicato e apporre la firma accanto. Al contribuente non costa nulla: l’inoptato resta all’erario e rimane invariata la possibilità di devolvere il 5×1000 e l’8×1000.

6R3EWZUXX58VA

Benefici fiscali per le erogazioni volontarie
La legge che abolisce il finanziamento pubblico diretto, approvata nel febbraio 2014, incentiva con apposite detrazioni fiscali le erogazioni liberali in favore dei partiti politici effettuate da persone fisiche o società. Le erogazioni volontarie da parte di persone fisiche comprese tra 30 e 30 mila euro annui sono ammesse a detrazione IRPEF. Dall’imposta lorda si detrae il 26% delle erogazioni liberali per importi compresi tra 30 e 30 mila euro. Le società possono detrarre dalle imposte sui redditi un importo pari al 26% delle erogazioni liberali comprese tra 30 e 30 mila euro annui. Ciascuna persona fisica o giuridica può effettuare erogazioni liberali in denaro o beni e servizi in favore di un partito politico entro un limite massimo di 100 mila euro annui. I versamenti, per essere ammessi alla detrazione, devono essere eseguiti tramite banca, ufficio postale o ulteriori modalità idonee e garantire la tracciabilità dell’operazione e l’identificabilità del donatore.

Trasparenza – Come usiamo le risorse
La trasparenza è un elemento fondante del modo di essere e di fare politica del Partito Democratico. Per il PD non è uno slogan, ma un impegno chiaro nei confronti degli elettori: i bilanci sono pubblici e accessibili alla consultazione da parte di ogni cittadino.

Riferimenti bancari a livello locale
Per finanziare direttamente la Federazione Provinciale PD di Cremona è possibile effettuare  un bonifico bancario presso la BANCA UGF – Filiale di Cremona.
IBAN: IT 51 X031 2711 4000 0000 000 1039.
C/C intestato a: Partito Democratico di Cremona. Causale del bonifico: “Erogazione volontaria – Legge 13/2014”.