Archivi tag: Gianluca Galimberti

Presentata la nuova giunta comunale di Cremona

Il sindaco Gianluca Galimberti ha presentato, nella mattinata di mercoledì 19 giugno, la nuova giunta comunale della città di Cremona. La squadra sarà composta da cinque uomini e quattro donne. Il Partito Democratico (prima forza politica della città, avendo ottenuto oltre il 30% dei voti alle elezioni comunali del 26 maggio 2019) ha espresso cinque assessori (Virgilio, Ruggeri, Pasquali, Burgazzi, Bona) mentre i restanti assessorati sono andati a personalità espressione delle altre liste civiche della coalizione di centrosinistra. Tutte le persone chiamate nel governo cittadino possono vantare una comprovata esperienza nella vita politica, amministrativa, sociale o culturale.

Nel corso della presentazione dei nuovi assessori, il sindaco ha espresso tutta la sua fiducia e soddisfazione nei confronti della squadra: “Per affrontare questa nuova sfida ci vuole una squadra condivisa, solida e competente. Ci siamo lasciati con la festa in Largo Boccaccino. Poi ci sono stati giorni di lavoro silenzioso, di studio e di incontri. Abbiamo riformulato l’assetto della giunta, riorganizzando le deleghe sulla base del progetto che i cittadini hanno votato, anche tenendo conto dell’esperienza del primo mandato. Abbiamo prima condiviso questo assetto con le forze politiche che hanno sostenuto il progetto “Cremona, si può” e poi abbiamo definito gli assessori. Ci sono state conferme e novità. Ora non vediamo l’ora di scendere in campo per Cremona e con Cremona”.

Ecco i componenti (con le rispettive deleghe) della giunta comunale:

  • Gianluca Galimberti – Sindaco
  • Andrea Virgilio – Vice sindaco e assessore al territorio e lavori pubblici
  • Rodolfo Bona – Assessore alla partecipazione e verde pubblico
  • Luca Burgazzi – Assessore alla cultura e politiche giovanili
  • Barbara Manfredini – Assessore a turismo e sicurezza
  • Maurizio Manzi – Assessore al bilancio e innovazione digitale
  • Simona Pasquali – Assessore alla mobilità sostenibile e ambiente
  • Maura Ruggreri – Assessore all’istruzione e risorse umane
  • Rosita Viola – Assessore alle politiche sociali
  • Luca Zanacchi – Assessore allo sport

Galimberti rieletto sindaco a Cremona. Una splendida vittoria!

Gianluca Galimberti ha vinto nettamente il ballottaggio contro Carlo Malvezzi ed è stato confermato sindaco di Cremona. Una bella vittoria del centrosinistra, che si è imposto con il 55,94% dei consensi con un distacco di quasi 4.000 voti dal candidato del centrodestra (17.245 voti contro 13.580). Soddisfazione da parte di tutto il Partito Democratico locale, che si è riconfermato primo gruppo consiliare della città forte di oltre il 30% dei suffragi ottenuti al primo turno due settimane fa.

Nella serata di domenica 9 giugno, appena i risultati sono apparsi incontrovertibili, Galimberti si è recato nella sede del comitato elettorale in Largo Bocaccino, dove già si era radunata una folla di sostenitori per festeggiare la vittoria. Il sindaco rieletto ha voluto ringraziare i presenti e lanciare un messaggio a tutta la città: “Ha vinto la Cremona di speranza e di entusiasmo che guarda al futuro.  Dopo la vittoria del primo turno, ecco la conferma. Ne siamo orgogliosi. Grazie a chi ha votato per noi, a chi ci ha riconfermato fiducia, e grazie anche a chi non ha votato per noi. A tutti dico che mi impegnerò fino in fondo, con tutte le mie forze, a servizio di questa nostra bellissima città che ha fatto tanto ma che può fare ancora e meglio. Ringrazio Malvezzi e tutti gli altri candidati sindaci per essersi messi in gioco, per averci messo la faccia: chi si candida si assume una responsabilità e questa assunzione di responsabilità va apprezzata comunque. E il grazie più grande è a voi, a tutti quelli che si sono impegnati in questi mesi, che hanno dedicato tempo e impegno. Siete fantastici!  E quanti giovani. E tante donne e uomini di questa città. E voi rappresentate un fatto bellissimo di questa campagna: il vento di partecipazione che si è alzato fortissimo. L’amicizia civile che è nata e ha come scopo solo il bene comune della città.

“Vi chiedo di non lasciarmi solo. – ha proseguito il primo cittadino di Cremona – Siamo una squadra e ho bisogno di voi.  Vi chiedo la pazienza della costruzione dei tasselli che fanno i progetti, vi chiedo di avere insieme sempre, sempre in mente il bene di tutti. Vi chiedo la vostra passione, le vostre idee, le vostre critiche, il vostro entusiasmo.  Ho bisogno di tutti voi perché le cose si fanno insieme anche nei prossimi cinque anni! Occorre costruire una logica di partecipazione ampia che parta da questa rete profonda di amicizia civile che abbiamo messo in piedi insieme. Festeggiamo questo risultato che non è per noi un arrivo ma un nuovo inizio. Abbiamo un sacco di cose da fare. Ci mettiamo subito al lavoro per la nostra città. Per servirla ancora con serietà, con parole civili, con entusiasmo. Senza personalismi ma con spirito di servizio, guardando sempre al bene comune!”

Nell’altro ballottaggio previsto in Provincia di Cremona, il sindaco uscente di Casalmaggiore ha battuto il candidato di centrosinistra Fabrizio Vappina: Filippo Bongiovanni si è imposto con il 54,47% dei voti. Il candidato sconfitto ha augurato buon lavoro al primo cittadino eletto e ha assicurato un’opposizione attenta e puntuale, con una bella squadra in grado di controllare bene l’azione di chi amministrerà il Comune.

Europee: PD secondo sul territorio provinciale. Elezioni comunali: Cremona e Casalmaggiore al ballottaggio

Alle elezioni europee 2019 il Partito Democratico si mantiene al secondo posto in Provincia di Cremona, ottenendo 38.062 voti (pari al 20,41% dei consensi) e incrementando la propria percentuale rispetto alle elezioni politiche dello scorso anno. In linea con il dato nazionale, il PD è andato sensibilmente meglio nelle città e nei centri maggiori rispetto ai paesi più piccoli: a Cremona la percentuale dei democratici è stata del 27,39%, mentre a Crema del 26,00%. Tra i candidati hanno ottenuto maggiori preferenze il capolista Giuliano Pisapia (4.680 voti), Irene Tinagli (1.850) e Pierfrancesco Majorino (1.168).

Alle elezioni amministrative da registrare la netta crescita del centrosinistra rispetto ai dati delle europee. Nella città di Cremona la coalizione a sostegno del sindaco Gianluca Galimberti ha ottenuto il 46,37% dei voti, staccando il candidato di centrodestra del 5% .Nel capoluogo provinciale la lista PD ha aumentato i propri consensi fino a superare il 30%. Si andrà al ballottaggio anche nel Comune di Casalmaggiore dove il distacco tra il sindaco uscente Filippo Bongiovanni e il candidato di centrosinistra Fabrizio Vappina è molto risicato. Il voto di ballottaggio è previsto per domenica 9 giugno: l’impegno del Partito Democratico per vincere in entrambe le città sarà massimo nei prossimi giorni, con la prevista mobilitazione di tutti i candidati, i militanti e i sostenitori del territorio.

Ecco la tabella con i risultati in Provincia di Cremona, suddivisi per Comune: Europee 2019 – Risultati Cremona

Dialogo tra sindaci: lunedì 20 maggio Giuseppe Sala a Cremona con Gianluca Galimberti

Domenica 26 maggio si voterà per le elezioni comunali a Cremona. Partendo dalla presentazione del libro di Giuseppe Sala “Milano e il secolo delle città” e con la partecipazione della cremonese Primula Bazzani, si terrà un incontro pubblico con la partecipazione dei sindaci di Milano e di Gianluca Galimberti, primo cittadino di Cremona. Durante l’iniziativa si parlerà di infrastrutture, giovani, lavoro, turismo e collegamenti con il capoluogo lombardo. Appuntamento lunedì 20 maggio alle ore 18,30 in Sala Zanoni (Via del Vecchio Passeggio 1).

Sabato 4 maggio Nicola Zingaretti a Cremona per sostenere Gianluca Galimberti

RITROVO ALLA PAGODA DI PIAZZA ROMA ALLE ORE 17 OPPURE, IN CASO DI MALTEMPO, PRESSO IL TEATRO FILO DI CREMONA.

Sabato 4 maggio il neo segretario nazionale Nicola Zingaretti sarà infatti a Cremona per incontrare i cittadini e sostenere la candidatura del sindaco uscente Gianluca Galimberti. Appuntamento alle ore 17 presso la pagoda di piazza Roma oppure, in caso di maltempo, presso il Teatro Filodrammatici. Presenti tutti i maggiori esponenti del PD cremonese, a disposizione dei cittadini per richieste, domande e chiarimenti in vista dell’appuntamento alle urne di fine maggio.

L’incontro con il segretario nazionale sarà una preziosa occasione per toccare con mano come il Pd stia rivoluzionando il proprio assetto mettendo prima le persone, riportando la politica a servizio dei cittadini e dando un nuovo slancio all’Italia e all’Europa. Nonostante la battaglia sul fronte nazionale sia costante e quotidiana, i traguardi più importanti al momento riguardano le elezioni amministrative e le Europee, per le quali si andrà al voto nello stesso giorno (26 maggio 2019). 

A livello locale il Partito Democratico potrà contare su 32 validi candidati che hanno deciso di mettersi al servizio della città e dei cremonesi per un’ida di città aperta, attenta alla povertà e allo sviluppo, ai giovani e al futuro. Una lista aperta ed inclusiva capace di rappresentare al meglio la città nei prossimi anni all’interno del consiglio comunale. Numerosi saranno i contenuti proposti con i quali confrontarsi con il segretario Nicola Zingaretti sabato 4 maggio alle ore 17 presso la pagoda di piazza Roma o, in caso di maltempo, presso il Teatro Filo. La location definitiva sarà in ogni caso comunicata entro e non oltre le ore 16 di sabato 4 maggio e non creerà alcun problema logistico in quanto la pagoda di Piazza Roma si trova a soli due passi dalla location al chiuso. Per chi volesse avanzare quesiti, domande o richieste, è a disposizione la pagina ufficiale facebook Partito Democratico Cremona.

E intanto, la campagna del sindaco Galimberti “Cremona si può”, prosegue nelle vie di Cremona, tra la gente e sul sito www.gianlucagalimberti.it attraverso la pubblicazione delle azioni realizzate, quelle da concludere e tutti i progetti nuovi da concretizzare nei prossimi cinque anni. Il tutto attraverso un sistema che consente ai cittadini di consultare il programma elettorale in modo personalizzato, scegliendo quartieri, temi, destinatari che più interessano.

La locandina dell’evento di sabato 4 maggio